A Ravenna, Faenza e Lugo arrivano i fondi per chi non riesce a pagare l’affitto

Arrivano i fondi per evitare lo sfratto ai cittadini più in difficoltà, ovvero i cosiddetti inquilini ‘morosi incolpevoli’

Arrivano i fondi per evitare lo sfratto ai cittadini più in difficoltà, ovvero i cosiddetti inquilini ‘morosi incolpevoli’. “Si tratta di un dramma sociale – commenta la consigliera regionale Pd Manuela Rontini – che riguarda decine di famiglie, considerando che la spesa per l’affitto raggiunge in media il 40% delle spese domestiche. Spesso capita che per spese impreviste, motivi di salute, la perdita del lavoro o la fine di una attività in proprio, o altre ragioni oggettivamente complicate da gestire col reddito familiare, si rischi di non poter pagare l’affitto. Onde evitare che il problema si acuisca, esistono apposite risorse messe a disposizione delle famiglie”.

Grazie a un fondo nazionale, la Regione Emilia-Romagna ha ripartito le somme che le spettano per il 2018 direttamente ai Comuni o alle loro Unioni che ne avevano fatto richiesta. I criteri di distribuzione dei finanziamenti sul territorio fanno riferimento al numero delle famiglie residenti e ai provvedimenti esecutivi di sfratto per morosità emessi dall’autorità giudiziaria nel 2017. “Al Comune di Ravenna sono traferiti circa 283.000 euro, a quello di Faenza 108.000 e all’Unione della Bassa Romagna, per interventi destinati specificamente a Lugo, 60.000 euro” riporta in conclusione Rontini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento