Al via in carcere un corso per diventare pizzaioli

L'attività di volontariato ha costruito importanti relazioni umane per un loro aiuto al ritorno nella vita civile

L'associazione di volontariato "Il Paese Sant'Antonio per la Solidarietà" anche quest'anno ha dato il via, per il sesto anno consecutivo, al corso per la formazione di pizzaiolo che si svolge presso la Casa Circondariale di Ravenna. I corsi, riservati ai detenuti e iniziati martedì 12 novembre, avranno il sostegno della Apes - Associazione Nazionale Pizzaioli - e Lions club Ravenna, per una durata complessiva di 5 mesi con lezioni teoriche e pratiche sulle proprietà nutrizionali della pizza, dalla preparazione alla cottura. L'attività di volontariato, che ebbe inizio nel 2015 con il progetto delle politiche sociali del Comune di Ravenna, ha costruito importanti relazioni umane per un loro aiuto al ritorno nella vita civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento