Gas tossici, obbligatoria la revisione delle patenti di abilitazione

Il Ministero della Salute ha disposto la revisione delle patenti di abilitazione all’impiego dei gas tossici in attività lavorative rilasciate nel 2014

Il Ministero della Salute, con un decreto del 15 gennaio scorso (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 120 del 24 maggio 2019), ha disposto la revisione delle patenti di abilitazione all’impiego dei gas tossici in attività lavorative, rilasciate o revisionate nel corso dell'anno 2014.

Tutti gli interessati residenti nei comuni dell'Unione della Romagna Faentina (Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo Terme e Solarolo) devono pertanto presentare apposita domanda di revisione - in bollo da 16 euro - presso lo Sportello unico per le attività produttive (Suap) del proprio comune di residenza, oppure presso la sede dello Sportello unico per le attività produttive del Comune di Faenza (piazza Rampi 7). Le domande vanno presentate entro il 31 dicembre 2019. I modelli per le domande sono a disposizione presso gli uffici comunali sopracitati. Alla domanda dovranno essere allegate la patente soggetta a revisione e copia di un documento d’identità. I titolari di patenti che intendono invece rinunciare all’abilitazione devono comunicarlo per iscritto, sempre agli stessi uffici, allegando alla dichiarazione anche la patente. Per ulteriori informazioni rivolgersi al Suap dell'Unione della Romagna faentina (piazza Rampi 7; tel. 0546691296 - 0546691267; indirizzo pec: pec@cert.romagnafaentina.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento