Ravenna e San Marino insieme per le persone con disabilità

I residenti del Comune di Ravenna possono fare richiesta della Carta Bianca allo Sportello Sociale  per la non autosufficienza (via Massimo D’Azeglio, 2), mentre i turisti presso gli Uffici di Informazione Turistica - IAT.

Un altro passo in avanti a tutela delle persone con bisogni speciali. San Marino e Ravenna hanno sottoscritto oggi, a Palazzo Begni, il Protocollo Operativo per l’utilizzo della tessera Piu'perte e della Carta Bianca, che riconoscono alle persone con disabilità l’accesso gratuito o agevolato a luoghi e servizi culturali, ricreativi e sportivi aderenti al circuito nei rispettivi territori.

Tale firma, apposta dal direttore del Dipartimento Turismo, Gloria Licini, e dagli assessori con delega ai Servizi Sociali, Valentina Morigi, e con delega al Turismo, Giacomo Costantini, rappresenta un momento importante nell’implementazione della collaborazione sanitaria e socio-sanitaria tra la Repubblica di San Marino e la Regione Emilia-Romagna. Il Protocollo rende infatti operativo l’Accordo sulla collaborazione sanitaria e socio-sanitaria tra la Repubblica di San Marino e la Regione Emilia-Romagna firmato il 4 dicembre 2017; dà inoltre attuazione all’art. 30 della Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità "Partecipazione alla vita culturale e ricreativa, agli svaghi ed allo sport” e all’articolo 16 della Legge Quadro numero 28/2015 "Partecipazione alla vita culturale e ricreativa, agli svaghi, al turismo e allo sport".

“Il Protocollo firmato mercoledì tra la Repubblica di San Marino e il Comune di Ravenna rappresenta un tassello fondamentale nella costruzione di sinergie con i territori limitrofi”, ha spiegato il Segretario di Stato alla Sanità e Pari Opportunità, Franco Santi, che conferma l’impegno del Governo a lavorare per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dettati dall’Agenda 2030 dell’Onu, dove fra gli altri emerge la responsabilità, per gli Stati, ad “Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte l’età” e a “Creare città e comunità sostenibili”.

“Il protocollo operativo sottoscritto tra il nostro Comune e la Repubblica di San Marino - hanno aggiunto gli assessori Morigi e Costantini - è il preludio di una proficua collaborazione sul versante della promozione dei diritti delle persone con disabilità. Intendiamo lavorare in sinergia costante per rendere ancora più accessibili, aperti e inclusivi i nostri territori,  a beneficio di tutti i cittadini di Ravenna e di tutti i cittadini e turisti". La tessera Piu'perte è dedicata alle persone con bisogni speciali, residenti o in visita a San Marino; consente di godere di servizi e strutture in territorio a condizioni agevolate. L’elenco è consultabile sul sito www.visitsanmarino.com e www.sanita.sm. La tesseraPiu'perte è rilasciata dallo sportello assistenza al Servizio Territoriale Domiciliare di Borgo Maggiore (via A. Saffi, 6). I turisti possono richiederla all’Ufficio per il turismo (c.da Omagnano, 20 - centro storico di San Marino). I residenti del Comune di Ravenna possono fare richiesta della Carta Bianca allo Sportello Sociale  per la non autosufficienza (via Massimo D’Azeglio, 2), mentre i turisti presso gli Uffici di Informazione Turistica - IAT.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento