Cucina in giardino: come regalarsi un barbecue in muratura

Progettare e realizzare un bel barbecue in giardino è possibile, basta seguire qualche valido consiglio, scegliere la posizione giusta e utilizzare i materiali giusti

Il bel tempo e le belle giornate di sole ci spingono a vivere di più gli spazi verdi, tanto più se abbiamo un giardino o un terrazzo. Rilassarsi, fare un tuffo in piscina o prendere il sole, sono tutte valide opzioni per godersi il proprio spazio verde, ma se vogliamo stare in compagnia e soddisfare il nostro palato, non possiamo non concederci una grigliata con il nostro barbecue.

Esistono vari modelli sul mercato, da quelli elettrici, a gas o carbonella, piccoli e comodi, ma per chi ha spazio a sufficienza e voglia di mettersi all'opera, nulla è meglio di un barbecue in muratura. Ecco come realizzare una struttura fai da te.

Dove costruirlo

Che sia un modello comprato o uno costruito dal nulla, prima di installarlo è fondamentale capire dove collocarlo. Il posto più indicato è una zona in ombra del terrazzo e del giardino, sufficientemente ampia.

La carne grigliata, anche se buona e gustosa, ha bisogno di una lunga preparazione, per questo l’addetto alla cucina sarà costretto a passare lunghe ore davanti al fuoco e alla brace. Quindi la scelta di un posto riparato è perfetta per risparmiare lunghi periodi sotto il sole cocente.

Con fiamme e temperature alte, bisogna prendere le giuste precauzioni, meglio costruire la struttura lontana da rami e foglie secche. La zona migliore è quella poco ventilata, in cui lo chef di turno può muoversi liberamente e avere tutto a portata di mano.

Il progetto

Prima di costruire la struttura vera e propria dobbiamo realizzare un progetto. Avere le idee chiare è fondamentale per evitare errori durante la realizzazione, quindi perdite di tempo e costi eccessivi.

Oltre a stabilire se realizzarlo a uno o a due fuochi, dobbiamo immaginare la forma che vogliamo dargli. Più la struttura è complessa più sarà difficile realizzarlo.

A questo punto si deve decidere quale combustibile si vuole utilizzare, se gas, elettricità, legna o carbone. Stabilito il nostro budget non ci resta che chiedere il preventivo.

Come costruire un barbecue

Prima di iniziare la costruzione dobbiamo liberare e sgomberare l’area da oggetti, rami o residui. Una volta fatto questo lavoro si deve preparare il terreno per le fondamenta scavando una buca di circa 30 centimetri, per l'intero perimetro.

Terminata questa operazione si deve effettuare una colata di calcestruzzo, spianandolo con cazzuola e livella e far asciugare il composto per 36 o 48 ore.

Trascorso questo tempo, dobbiamo posizionare i mattoni che verranno fermati con la malta cementizia, fino al raggiungimento dell’altezza desiderata. Per aiutarci e avere sotto controllo la pendenza del muro, possiamo usare il filo di piombo.

Lo stesso procedimento deve essere eseguito sugli altri lati del muretto. Una volta eretti questi, dobbiamo innalzare altri due muri interni di 40 centimetri, per sorreggere la griglia. Per una maggiore sicurezza, meglio rivestire questa zona, detta “camera del fuoco” con i mattoni refrattari, lasciando due inserti dove poter inserire la griglia.

Ora non resta che posare la lastra che fungerà da piano di lavoro e rivestire la struttura con le mattonelle in terracotta o del materiale che preferiamo.

Una volta asciugato, non dobbiamo fare altro che posizionare la griglia e la piastra.

Dove rivolgersi per un barbecue a Ravenna

OBI Ravenna - Via Faentina, 145

Self - Via Travaglini, 6

Atelier del Fumista - Piazza G. Ambrosoli (Madonna dell'albero)

I prodotti online per il vostro barbecue

Mattoni refrattari

Malta refrattaria

Rivestimento finto mattone

Griglia barbecue

Guantoni

Utensili barbecue

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consigli per la pulizia della lavatrice

  • Casa da universitari: come si arreda la stanza dei fuori sede

Torna su
RavennaToday è in caricamento