In caserma per la denuncia, i Carabinieri le restituiscono la refurtiva

Sorpresa fino alla commozione, la donna ha chiamato il marito che ha caricato le valige in macchina e la famigliola è potuta ripartire per la Svizzera.

In caserma per la denuncia, i Carabinieri le restituiscono la refurtiva. Sabato mattina una 42enne leccese di origine, ma residente in Svizzera, si è presentata disperata dai Carabinieri della Stazione di Savio per denunciare che nel corso della notte alcuni ladri avevano frantumato il vetro posteriore la sua auto, rubando tre valige con i vestiti di tutta la famiglia, documenti e prodotti gastronomici vari. Neppure il tempo di finire di raccontare l’accaduto che il maresciallo le ha mostrato i bagagli rinvenuti da una pattuglia, abbandonati in un campo poco distante da dove era avvenuto il furto. Sorpresa fino alla commozione, la donna ha chiamato il marito che ha caricato le valige in macchina e la famigliola è potuta ripartire per la Svizzera.

IMG-20170812-WA0024-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto frontale tra due auto: donna in gravi condizioni soccorsa dall'elimedica

  • Incidenti stradali

    Schianto in A14: due motociclisti gravi. Code fino a 10 chilometri

  • Cronaca

    25 anni dalla morte di Raul Gardini: concerto, maxi-schermo e "Moro di Venezia" in gran lustro

  • Incidenti stradali

    Schianto tra due moto: centauro ravennate in gravi condizioni

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto in moto: lei muore, lui in condizioni disperate

  • Tremendo schianto mentre va al WDW, ducatista in condizioni disperate

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: muore un turista straniero di 55 anni

  • Schianto tra due moto: centauro ravennate in gravi condizioni

  • Le telecamere Rai della “Vita in diretta” a Milano Marittima

  • Vip Master a Milano Marittima, lieve malore per la formosa Francesca Cipriani

Torna su
RavennaToday è in caricamento