Abusivismo commerciale, operazione della Municipale: multe per 60mila euro

Nuova azione della Municipale contro l'abusivismo commerciale: 4 indagati, sanzioni e sequestri per decine di migliaia di euro

Nell'ambito delle attività volte al contrasto dell'abusivismo commerciale, in particolare nelle località Punta Marina Terme e Lido Adriano, la Polizia Municipale di Ravenna ha proceduto, nella mattina di sabato, a controlli mirati sui mezzi di trasporto  pubblici e sull’arenile.

L'operazione, nella quale sono stati impiegati trenta agenti in borghese e in divisa, ha consentito di rintracciare undici extracomunitari dediti al commercio abusivo itinerante, che sono stati accompagnati presso il Comando per ulteriori accertamenti. Al termine delle procedure di identificazione, sono state tre le persone denunciate per varie irregolarità ai sensi della normativa sull'immigrazione. Si tratta di giovani originari del Senegal e del Bangladesh.

In centro storico, nei pressi di Piazza Duomo, veniva individuato un giovane senegalese che seguiva una comitiva di turisti davanti al Battistero Neoniano, offrendo in vendita articoli di bigiotteria. A richiesta degli Agenti, l’uomo dichiarava di non avere con sé i documenti e veniva quindi accompagnato per procedere a ulteriori accertamenti; al termine dei quali era indagato per violazione della normativa sull’immigrazione e contravvenuto per la vendita senza autorizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivamente sono state contestate sanzioni per un importo di oltre  60.000 Euro con contestuali sequestri di merce, circa 1.800 pezzi (consistenti in bigiotteria, borse, portafogli, bandane, cinture, occhiali, cappelli, accessori per cellulari quali powerbank, auricolari, cuffie, casse usb, bastoni per selfie), per un valore stimato di oltre 9.000 Euro e sequestro penale di alcuni puntatori laser non conformi alle disposizioni del Ministero della Salute.  Le azioni di contrasto proseguiranno, secondo piani prestabiliti, nelle prossime settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a "Titta": in tanti davanti alla camera mortuaria ravennate

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

Torna su
RavennaToday è in caricamento