Giovane accoltellato in discoteca, individuati i due responsabili: denunciati

Il sindaco di Conselice Paola Pula ha espresso "gratitudine e soddisfazione alle Forze dell'ordine e in particolare alla stazione dei Carabinieri di Conselice, guidata dal Maresciallo Massimiliano Campagnoli"

Sono stati individuati i responsabili della sanguinoso episodio avvenuto nella nottata tra il 10 e l'11 ottobre alla discoteca Planet Kart di Conselice, durante il quale è rimasto gravemente ferito un 30enne. I Carabinieri hanno denunciato a piede libero con le accuse di rissa e lesioni personali aggravate due giovanili albanesi di 23 e 27 anni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il 30enne è stato colpito al culmine di una discussione innescatasi per motivi ancora al vaglio.

A quanto pare tutto avrebbe avuto inizio quando un gruppo di stranieri si è presentato nell'area bar, pretendendo un'ulteriore consumazione gratuita dopo aver usufruito della drink card. La “colpa” del trentenne è stata quella di voler aiutare la malcapitava, che cercava di farsi restituire una bottiglia sottratta impunemente dal bancone del bar dai due albanesi. A quel punto il trentenne è stato a quel punto circondato ed aggredito con un coltello.

Il sindaco di Conselice Paola Pula ha espresso "gratitudine e soddisfazione alle Forze dell'ordine e in particolare alla stazione dei Carabinieri di Conselice, guidata dal Maresciallo Massimiliano Campagnoli. Svolgere l'attività di indagine a seguito di accadimenti o per prevenire attività illegali è una prerogativa per presidiare al meglio il territorio facendo leva sulla professionalità dei nostri carabinieri e sulla collaborazione di cittadini e di imprese”.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

  • Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento