Al Giro d'Italia Aci sensibilizza alla sicurezza stradale

Solo nella provincia di Ravenna, nel 2017 si sono contati 384 sinistri con 9 morti e 405 feriti

Con l'hashtag "#rispettiamoci", Aci (Automobile club d'Italia) lancia al 102esimo Giro d'Italia - che farà tappa anche a Ravenna - la campagna di sensibilizzazione per la sicurezza di automobilisti e ciclisti, chiamati a condividere responsabilmente la strada a tutela anche dei pedoni.

La mancanza di rispetto e consapevolezza, insieme all’evoluzione della mobilità sempre più integrata tra le varie forme di trasporto, provocano ogni anno 17.000 incidenti che coinvolgono le biciclette, per un totale di 260 morti e 18.000 feriti. Solo nella provincia di Ravenna, nel 2017 si sono contati 384 sinistri con 9 morti e 405 feriti. Il trend dell’incidentalità è crescente sia su base nazionale (+0,8% su base annua) sia nella nostra provincia (+4,9%).

Nel villaggio del Giro, allestito a Ravenna in via Diaz, l’Automobile club d’Italia e gli istruttori del Centro di Guida Sicura Aci-Sara di Vallelunga illustreranno un decalogo con consigli e indicazioni per automobilisti e ciclisti, chiamati a condividere la strada in sicurezza. Sara Assicurazioni presenterà i nuovi servizi di assistenza e tutela, espressamente studiati per chi va in bici. L'Automobile club d'Italia accompagna inoltre il Giro d'Italia con un video di sensibilizzazione, trasmesso durante le dirette televisive della corsa rosa sui canali Rai e diffuso da Aci nei villaggi che animano il percorso del Giro d'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento