In centro nasce l''Albergo del Cuore' gestito da ragazzi con disabilità

Un albergo speciale in cui si coniugano accoglienza turistica innovativa, riqualificazione urbana e responsabilità sociale. Questo è “L’Albergo del Cuore”, il nuovo progetto della Cooperativa San Vitale

Immagine di repertorio

Un albergo speciale in cui si coniugano accoglienza turistica innovativa, riqualificazione urbana e responsabilità sociale. Questo è “L’Albergo del Cuore”, il nuovo progetto della Cooperativa San Vitale. Il progetto nasce con l’obiettivo di promuovere una cultura dello sviluppo sostenibile poggiando su tre pilastri specifici: innovazione dell’offerta turistica, riqualificazione di un edificio storico nel centro della città avvalendosi di moderne tecniche a ridotto impatto ambientale, inclusione sociale e lavorativa di giovani con disabilità.

"Migliorare la ricettività qualificata del territorio, integrarla con servizi aggiuntivi già svolti dalla cooperativa, tra cui interventi educativi specializzati per minori e adulti, sostegno familiare, servizi innovativi di mobilità sostenibile, sono gli asset su cui poggia un progetto generativo di svariate opportunità – ha commentato Romina Maresi, presidente di San Vitale - non ultima la volontà di gestire l’albergo promuovendo la formazione sul campo e l’inserimento lavorativo di giovani con disabilità appena usciti dal percorso scolastico e che hanno difficoltà a inserirsi nel mondo del lavoro. Per noi è un investimento da oltre un milione di euro, un progetto al quale teniamo molto e che abbiamo in mente dal 2014. L'Albergo del cuore sarà talmente accessibile e attento ai bisogni delle persone speciali che diventerà, alla fine, adatto a tutti. Non si tratterà solo di aggiungere una rampa o abbattere le barriere architettoniche fisiche ma di promuovere una cultura dell'accessibilità a 360 gradi sulla disabilità e i bisogni delle famiglie che la vivono. Insieme all'albergo, realizzeremo anche la prima guida di Ravenna accessibile e App specifiche".

"Questo è un progetto ambizioso e lungimirante – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Valentina Morigi - che si inserisce in un filone di sviluppo progettuale sul quale siamo impegnati da tempo. Il turismo sociale è importante e va affrontato sempre di più in maniera compiuta a seria, come San Vitale, che ha gambe forti e radici solide, sta dimostrando di sapere fare. L'Albergo del Cuore ribalta il paradigma in modo democratico perché ci comunica che le persone più fragili e vulnerabili possono sia trovare un lavoro che andare in vacanza". "Accessibilità e responsabilità sociale, che sono le parole chiave di questo progetto, riguardano non solo l'accoglienza turistica ma il valore di una comunità in senso lato - aggiunge l'assessore al turismo Giacomo Costantini - L'albergo sociale segue un percorso sul quale siamo impegnati come Amministrazione comunale e che vede, tra gli interventi, la spiaggia accessibile alle persone con disabilità e il percorso tattile al Museo Classis".

L’acquisizione dell’albergo, situato in via Rocca Brancaleone 42, si concluderà nelle prossime settimane e nei mesi successivi si passerà alla sua ristrutturazione. Per i lavori servono risorse che San Vitale, in parte, raccoglierà facendo appello alla sensibilità e generosità dei cittadini: le cifre donate tramite le campagne 5x1000 di quest’anno e dell’anno prossimo verranno infatti destinate alla riqualificazione dell’edificio. Per il reperimento di queste risorse è inoltre prevista la partecipazione della cooperativa al Bando per il Sostegno alle attività ricettive e turistico-ricreative promosso dalla Regione Emilia-Romagna. L'“Albergo del Cuore” è un progetto ideato e sostenuto dalla cooperativa che andrà a concretizzare l'accordo siglato tra imprese del territorio nel gennaio scorso al Museo Classis, e promosso dal Comune di Ravenna, dalla Camera di Commercio e dalle Associazioni di categoria. I diversi soggetti firmatari, tra cui appunto San Vitale, si sono impegnati a favorire il turismo accessibile, offrendo servizi turistici e socio-sanitari adeguati ai bisogni dei clienti, anche a quelli con bisogni “speciali”, per garantire loro una piena fruizione del “diritto alla vacanza”.

Screenshot_2019-07-01 Via Rocca Brancaleone, 42-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento