Raffiche di vento, scatta l'allerta: divieto di accesso alle dighe foranee e moli guardiani

La ventilazione sarà di intensità forte sui rilievi, con vento medio dell'ordine di 70-80 km/h e raffiche fino a 100-110 km/h. Nelle zone di alta e media collina i valori di intensità del vento saranno inferiori, con vento medio dell'ordine di 50-60 km/h e raffiche fino a 70-80 km/h

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha attivato un'allerta meteo di 30 ore per vento forte. Viene spiegato dagli esperti meteo: "Un flusso di origine atlantica di direzione sud occidentale, sostenuto dalla corrente a getto in quota, interesserà la nostra regione. La ventilazione sarà di intensità forte sui rilievi, con vento medio dell'ordine di 70-80 km/h e raffiche fino a 100-110 km/h. Nelle zone di alta e media collina i valori di intensità del vento saranno inferiori, con vento medio dell'ordine di 50-60 km/h e raffiche fino a 70-80 km/h. Venti di garbino con valori simili interesseranno la costa romagnola. I fenomeni dimuinuiranno progressivamente nel corso della giornata di lunedì". Per questo motivo la Capitaneria di porto di Ravenna sensibilizza la cittadinanza al rispetto dell'ordinanza che prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.