Cervia, un'opera attesa da decenni: apre in anticipo la rotonda delle Saline

Dal 10 maggio è prevista la apertura alla circolazione stradale su tutta la rotatoria, in modalità ancora di cantiere, in quanto i lavori non sono terminati e proseguiranno nelle prossime settimane

Si avvicina l'apertura della rotonda delle Saline di Cervia, un'opera attesa da decenni e che in meno di un anno sta prendendo forma, mettendo in sicurezza un incrocio e snellendo il traffico in uno snodo centrale per la viabilità cittadina, ma anche romagnola. Dal 10 maggio è prevista la apertura alla circolazione stradale su tutta la rotatoria, in modalità ancora di cantiere, in quanto i lavori non sono terminati e proseguiranno nelle prossime settimane. L'opera è finanziata dall'Anas, dalla Regione Emilia- Romagna e dal Comune di Cervia. I lavori sono svolti dalla CBR di Rimini sotto la supervisione e rup del Comune di Cervia- settore programmazione e gestione del territorio - ufficio grandi opere.

"Ringrazio l'azienda - dichiara il sindaco di Cervia Luca Coffari - ed i mie tecnici per aver svolto un ottimo lavoro. La rotonda delle saline è un opera fondamentale attesa da decenni e che sta diventando realtà. Le grandi opere di mobilità rappresentano un tassello fondamentale per la crescita e lo sviluppo della nostra città, sia per la sicurezza dei cittadini che per il turismo, in pochi anni si è realizzato il nuovo accesso sud alla città per Pinarella e lungomare ed oggi la rotonda delle saline".

Le modifiche alla viabilità

Da lunedì a mercoledì prossimi l'intersezione delle saline sarà interessata da lavori che, per essere effettuate senza alcuna interruzione di traffico, comporteranno alcune deviazioni dei flussi di viabilità provenienti dalle varie direzioni. Al fine di garantire la percorrenza nelle direzioni Rimini - Ravenna sarà resa transitabile in regime di doppio senso di marcia la parte della corona rotatoria a monte del tracciato della Statale 16 e pertanto alcune svolte dovranno obbligatoriamente essere vietate.

I veicoli provenienti da Rimini sulla Statale 16 e diretti a Ravenna potranno proseguire e transitare in doppio senso sulla parte di rotatoria aperta sul versante ovest; diretti a Forlì, non potendo svoltare a sinistra sulla Provinciale 254 nella intersezione delle saline, troveranno la deviazione sulla Provinciale 71 bis per Cesena e transiteranno sul percorso Montaletto, Pisignano, fino a raggiungere la Provinciale 254 a Castiglione di Cervia. I veicoli diretti a Cervia potranno entrare anche dalla Martiri Fantini.
 
I veicoli provenienti da Forlì sulla Provinciale 254 e diretti a Ravenna, non potendo svoltare a sinistra sulla intersezione delle saline, troveranno deviazione a Castiglione di Ravenna in direzione Savio di Ravenna dove si innesteranno sulla Statale 16. I veicoli diretti a Rimini potranno proseguire e transitare in doppio senso sulla parte di rotatoria aperta. I mezzi diretti a Cervia potranno proseguire, transitare in doppio senso sulla parte di rotatoria aperta ma non potranno entrare a Cervia dalla Martiri Fantini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I mezzi provenienti da Ravenna sulla Statale 16 diretti a Rimini, potranno proseguire e transitare in doppio senso sulla parte di rotatoria aperta. Chi è diretto a Forlì potrà svoltare sulla Provinciale 254. Chi è diretto a Cervia, non potendo svoltare a sinistra sulla Martiri Fantini, troverà deviazione sulla Di Vittorio e in caso di proseguimento dovrà entrare a Cervia dalle strade di penetrazione che troverà dopo la Martiri Fantini. I veicoli provenienti da Cervia sulla Martiri Fantini verranno deviati sulla Via Maccanetto e potranno raggiungere la Statale 16 Adriatica dalla Via Di Vittorio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

Torna su
RavennaToday è in caricamento