Apre il museo Classis ma "scompaiono" i treni per raggiungerlo: "Taglio ingiustificato"

Subito sono insorti i primi problemi relativi al trasporto pubblico da e per la piccola cittadina che conta circa 2000 abitanti. "Trenitalia ha variato l’orario e la frequenza del passaggio dei treni da e per Classe"

La stazione di Classe vista dal nuovo museo

Il primo dicembre è stato inaugurato, a pochi metri dalla stazione ferroviaria di Classe, il nuovo museo "Classis", ulteriore tassello di un progetto strategico culturale turistico per città come ha spiegato il sindaco Michele de Pascale. Ma subito sono insorti i primi problemi relativi al trasporto pubblico da e per la piccola cittadina che conta circa 2000 abitanti. "Trenitalia ha variato l’orario e la frequenza del passaggio dei treni da e per Ravenna, che andrà in vigore dal 9 dicembre, penalizzando la località - spiega il capogruppo in consiglio del Gruppo Misto Marco Maiolini - Ad oggi sono in vigore 13 corse da Ravenna a Classe dal mattino presto fino alla sera tardi. I treni da Classe a Ravenna sono invece 11, di cui l' ultimo alle 19.25. Da domenica 9 dicembre, le corse da Ravenna a Classe diventeranno solo 4: la prima alle 6.26, poi alle 7.47, alle 9.47 e alle 12.47, per tornare a Ravenna ci sono poi 6 treni, di cui l' ultimo alle 14.08".

"A detta di Trenitalia, gli orari e le valutazioni sono state fatte anche in base al numero di passeggeri che utilizzavano la tratta - continua il consigliere d'opposizione - Il Comune di Ravenna si appresta a varare un Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile, che punterà a limitare l’inquinamento e l’utilizzo di autoveicoli per raggiungere il centro cittadino entro il 2021. Il tratto Ravenna/Classe/Ravenna è una buona opportunità che, se incentivata, potrebbe veramente sgravare il traffico proveniente dalle località sud del forese". Il consigliere, attraverso un question time, chiede quindi al sindaco e alla giunta "se abbiano intenzione di attivarsi immediatamente per richiedere una corretta valutazione della situazione che riguarda il collegamento Ravenna/Classe/Ravenna e ripristinare l’orario precedente, o eventualmente inserire fermate pomeridiane e serali; se non si ritenga opportuno che venga studiato un piano incentivante volto a utilizzare maggiormente la tratta in oggetto attraverso abbonamenti, anche “familiari”, convenienti per gli abitanti del forese Sud".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ruba in negozio e aggredisce le commesse: la Polizia blocca la sua fuga

  • Cronaca

    Le forze di Polizia fanno squadra contro il crimine: rafforzati i controlli in discoteca

  • Cronaca

    Un ravennate in mezzo all'attentato di Strasburgo: "Stavolta ci è mancato poco"

  • Incidenti stradali

    Esce di strada e precipita in un fosso: paura per una 19enne

I più letti della settimana

  • Giro di vite per le targhe straniere: debutta il 'Decreto Salvini', tre auto sequestrate

  • Scoppia un incendio nella casa di Ballardini: paura su via Faentina

  • Ausl Romagna cerca personale a tempo indeterminato: come prepararsi al concorso

  • Operaio precipita nel vuoto all'interno della zona del petrolchimico

  • All'Onyx Club di Russi un tragico precedente della Lanterna Azzurra di Corinaldo

  • Addio in Emilia-Romagna al superticket su farmaci, visite ed esami: viene abolito dal primo gennaio

Torna su
RavennaToday è in caricamento