Entra in casa dell'ex per minacciarla. Aggredisce la suocera e la manda in ospedale

Alla vista dei Carabinieri l'uomo ha tentato di fuggire, ma i militari sono riusciti a bloccarlo

In preda all'ennesimo raptus di follia, è entrato furtivamente nell’abitazione dell’ex per aggredirla verbalmente. Quindi si è scagliato contro la suocera, intervenuta per allontanarlo. Un 41enne pugliese, ma da tempo residente a Raenna, è stato arrestato dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Gli uomini dell'Arma sono intervenuti su richiesta di una vicina per una violenta lite in famiglia.

All’arrivo i militari si sono subito conto che si trovano di fronte ad un increscioso caso di maltrattamenti in famiglia. Il 41enne, al culmine dell’ennesima lite con la ex moglie, aveva colpito al volto la suocera intervenuta per allontanarlo in presenza dei figli minori. Quest’ultima,  trasportata poi in ospedale per le cure del caso, se la caverà per fortuna solo con qualche giorno di cure e riposo.

Alla vista dei Carabinieri l’uomo ha tentato di fuggire, ma i militari sono riusciti a bloccarlo. Dopo aver raccolto le dichiarazione della vittima e dei testimoni, che hanno fatto delineare un quadro di pregresse e ripetute aggressioni, i carabinieri hanno accompagnato l'individuo in carcere.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Vasco Errani si dimette da commissario e si prepara a candidarsi con Mdp