Attacco vandalico nella notte: distrutte le casette di riparo dei gatti randagi

E' quanto denunciano da Clama, l'associazione che si occupa di incentivare le adozioni degli ospiti a quattro zampe del canile di Ravenna

Ennesimo atto di vandalismo ai danni delle colonie feline a Lido di Dante: è quanto denunciano da Clama, l'associazione che si occupa di incentivare le adozioni degli ospiti a quattro zampe del canile di Ravenna. Come ogni mattina, anche lunedì una volontaria si è recata alle colonie di Lido di Dante  per rifornire di acqua e cibo le postazioni. Un lavoro prezioso quello delle volontarie che si occupano dei gatti liberi, senza il quale gli animali morirebbero di stenti e malattie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Come in questo caso, si tratta per lo più di soggetti adulti se non anziani, visto che i gatti sono  tutti sterilizzati - spiegano da Clama - gatti molto tranquilli che non danno certamente fastidio a nessuno. Eppure l'imbecille di turno, epiteto persino troppo gentile, ha voluto lasciare l'ennesimo segno di una violenza stupida e gratuita, rovesciando e smontando le casette dove i gatti possono ripararsi e dove viene posto il cibo. Non è la prima volta, ci auguriamo però che sia l'ultima perchè procederemo nuovamente a denuncia contro ignoti. Ricordiamo che i gatti liberi sono protetti e tutelati dalla legge e invitiamo chi avesse informazioni sull'autore del gesto a contattarci via mail all'indirizzo clama2010@libero.it".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ravennate in Nuova Zelanda: "Guardavano noi italiani con diffidenza, ora il panico è arrivato anche qua"

  • Si cappotta in un campo col camion: portato a Bologna in elicottero, è gravissimo

  • Il cuore grande dei romagnoli: vacanze in campeggio gratis per medici e infermieri

  • Scompare da casa, vasta ricerca delle forze dell'ordine su tutto il territorio

  • Il Coronavirus si porta via un medico: "Una splendida persona sempre disponibile"

  • Coronavirus, rallentano i contagi e crescono i guariti. Ma Ravenna conta un altro morto

Torna su
RavennaToday è in caricamento