Autista non aiuta una disabile a salire sul bus, arrivano le scuse: Start Romagna avvia un'indagine

La donna, con pesanti difficoltà a muoversi, voleva prendere l'autobus per Lido Adriano, ma l'autista del mezzo pubblico (dotato di pedana) si è rifiutato di aiutarla a salire

Arrivano le scuse sia del Comune di Ravenna, sia di Start Romagna per la vicenda che ha interessato la signora Ninfa, il 3 febbraio scorso. La donna, con pesanti difficoltà a muoversi, voleva prendere l'autobus per Lido Adriano, ma l'autista del mezzo pubblico (dotato di pedana) si è rifiutato di aiutarla a salire. Ad accendere i riflettori sulla vicenda, martedì pomeriggio in Consiglio comunale, è stata la capogruppo della Pigna, Veronica Verlicchi, con l'assessore alla Mobilità Roberto Fagnani che ha riportato le scuse dell'amministrazione e del gestore, spiegando che l'attenzione sul tema è "massima, anche con incontri in Prefettura con i rappresentanti dei lavoratori".

Bus e disabili lasciati a terra, parla un autista: "La colpa non è nostra, le fermate non sono abilitate"

Il Comune, ha proseguito, sta investendo per la sistemazione di alcune fermate del trasporto pubblico locale "per renderle accessibili a tutti". Da parte sua, Start Romagna sta rinnovando il parco mezzi con la pedana manuale. Tutti i bus urbani e suburbani a Ravenna ne sono dotati, il 30% sull'extraurbano. Inoltre è stato realizzato un percorso formativo su tutto il personale ed è stato emanato un ordine di servizio a tutti autisti che stabilisce tutti i comportamenti da assumere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda, ha concluso l'assessore, è stata avviata da parte di Start Romagna una indagine interna e anche l'ufficio Mobilità effettuerà una verifica delle esigenze delle persone con disabilità. "Non è la prima volta" che episodi del genere si verificano, ha stigmatizzato Verlicchi, rimarcando come ci sia un "un problema di cultura. La vicenda potrebbe lasciare il segno su una persona più debole della signora Ninfa". Con il Peba, il Piano di eliminazione delle barriere architettoniche, "speriamo di vedere dei risultati". (fonte Dire)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Scontro tra due ciclisti nel sottopasso: uno è in condizioni gravissime

  • Perde il controllo della moto e cade nel fosso: interviene l'elicottero

  • Donna "molesta" in un bar, ma quando la Polizia arriva lei è in balìa delle onde del mare: salvata

  • La Riviera ha tanta voglia di ripartire: si anticipa la riapertura degli stabilimenti balneari

  • Investito mentre va in bici insieme ad altri ciclisti: si alza l'elicottero dei soccorsi

Torna su
RavennaToday è in caricamento