Autobus più rapidi con i 'semafori intelligenti': ecco come funzionano

Rendere più agevole muoversi coi mezzi di trasporto pubblico è l’obiettivo di un nuovo progetto al quale sta lavorando il Comune di Ravenna

Rendere più agevole muoversi coi mezzi di trasporto pubblico è l’obiettivo di un nuovo progetto al quale sta lavorando il Comune di Ravenna, in collaborazione con l’Agenzia per la mobilità romagnola (Amr). Si intende rendere più scorrevole, e quindi veloce, la circolazione degli autobus, mediante l'installazione di rilevatori satellitari che monitorano la posizione del bus e tramite Gps vengono connessi con i regolatori semaforici intelligenti in grado di “vedere” l’avvicinarsi dell’autobus modificando la fasatura dei tempi semaforici dando la priorità ai bus e riducendo quindi i tempi di percorrenza e di attesa per gli utenti.

Al momento i dispositivi necessari sono stati installati su tutti gli autobus del trasporto pubblico e su otto impianti semaforici. A breve inizierà la fase di sperimentazione del sistema. “Puntiamo molto sulle nuove tecnologie – afferma l’assessore alla Mobilità, Roberto Fagnani – per rendere la mobilità all’interno della nostra città sempre più sostenibile, attraverso azioni che incentivino l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico in alternativa all’auto privata, soprattutto per quanto riguarda gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento