Autobus, prorogata ulteriormente la scadenza degli abbonamenti agevolati

Gli utenti potranno quindi continuare ad utilizzare i vecchi abbonamenti fino alla fine di questo mese. Le categorie protette aventi diritto alle tariffe agevolate sono gli anziani con limiti di reddito, i disabili e titolari di pensioni di invalidità

E' stata ulteriormente prorogata la validità degli abbonamenti agevolati 2014 per il servizio di trasporto pubblico urbano riservati alle categorie protette. Dopo due precedenti proroghe, la prima al 31 maggio e la seconda al 15 giugno, l'Agenzia Start Romagna - che gestisce il servizio di trasporto pubblico nel bacino ravennate, Faenza compresa - ha esteso la validità degli abbonamenti stessi al 30 giugno. Gli utenti potranno quindi continuare ad utilizzare i vecchi abbonamenti fino alla fine di questo mese. Le categorie protette aventi diritto alle tariffe agevolate sono gli anziani con limiti di reddito, i disabili e titolari di pensioni di invalidità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Michelle Hunziker si rilassa in Romagna nelle acque dell'Adriatico: "Sembra tornato quello di 30 anni fa"

  • Il bagno con gli amici si trasforma in tragedia: perde la vita un 28enne

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

Torna su
RavennaToday è in caricamento