Autovelox e telelaser, le strade controllate a febbraio: ecco cosa si rischia

La scelta delle strade in cui effettuare il servizio si basa sull’incidentalità, sull'intensità di traffico, sulle segnalazioni e gli esposti dei cittadini e sui riscontri provenienti dai servizi d'istituto del Corpo

Nel mese di febbraio i controlli della velocità tramite autovelox e telelaser saranno eseguiti nelle seguenti strade: via Baiona (Porto Corsini), viale Cristoforo Colombo (Punta Marina terme), via Mattei, via Destra Canale Molinetto, via Cella (Madonna dell'Albero), via Ponte della Vecchia S.P. 3 (Castiglione di Ravenna), via Ragone S.P.5 (Ragone), via Dismano (San Zaccaria), via Del Sale (San Pietro in Vincoli), via Faentina (San Michele), via Fiume Montone abbandonato, via Basilica (Sant'Alberto), via Ammonite (Ammonite), via Reale (Mezzano), e via Sauro Babini (Roncalceci) e vicolo Bezzi. La scelta delle strade in cui effettuare il servizio si basa sull’incidentalità, sull'intensità di traffico, sulle segnalazioni e gli esposti dei cittadini e sui riscontri provenienti dai servizi d'istituto del Corpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove sono gli autovelox? I controlli della settimana sulle strade

Eccesso di velocità: cosa si rischia

Fino a 10 Km/h in più rispetto al limite – sanzione pecuniaria prevista dal vigente Codice della Strada;
Oltre 10 Km/h e fino a 40 Km/h rispetto al limite – sanzione pecuniaria prevista dal vigente Codice della Strada e decurtazione di 3 punti sulla patente;
Oltre 40 Km/h e non oltre i 60 km/h rispetto al limite - prevista dal vigente Codice della Strada e decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi;
Oltre 60 Km/h rispetto al limite – prevista dal vigente Codice della Strada e decurtazione di 10 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da sei a dodici mesi.
Le sanzioni sono aumentate per i neopatentati e per i conducenti professionali; inoltre ai sensi dell’Art. 195 CdS. l’importo della sanzione per le suddette violazioni commesse dopo le 22 e prima delle 7 è aumentato di un terzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento