Bagnacavallo firma un 'patto d'amicizia' con il comune di Pollutri

I rapporti di amicizia con la città abruzzese, intessuti già da decenni da alcuni cittadini bagnacavallesi, si sono consolidati negli ultimi anni

Domenica 1 settembre alle 11 si svolgerà presso la sala del Consiglio comunale di Bagnacavallo la cerimonia di firma del patto di amicizia fra i Comuni di Bagnacavallo e Pollutri, in provincia di Chieti. Il sindaco di Pollutri, Nicola Mario Di Carlo, sarà ospite in città assieme a una delegazione di circa venti pollutresi, che parteciperanno il giorno precedente, sabato 31 agosto, al Festival del Volontariato bagnacavallese.

Per l’occasione, saranno allestite e inagurate, alle 18, due mostre fotografiche di artisti di Pollutri. Con gli occhi e con il cuore è un’esposizione, presso la sala di Palazzo Vecchio, di sedici fotografie di paesaggio a cura di Marianna Della Penna, mentre Chi va per mare, il mare se lo prende proporrà nell’atrio del Municipio immagini di Alfonso D’Ippolito accanto a oggetti recuperati sulla battigia e restaurati. Domenica 1 settembre, dopo la cerimonia, la delegazione di Pollutri parteciperà al pranzo del volontariato organizzato presso l’ex circolo Frassati di Bagnacavallo e aperto a tutti (prenotazioni 3388025307). Il patto, approvato dal Consiglio comunale bagnacavallese a febbraio, è stato sottoscritto dalle due amministrazioni a Pollutri nel marzo scorso.

I rapporti di amicizia con la città abruzzese, intessuti già da decenni da alcuni cittadini bagnacavallesi, si sono consolidati negli ultimi anni grazie a proficui scambi fra le associazioni dei due comuni, reciproche visite e un’intesa istituzionale fra le amministrazioni. Il contatto iniziale fra le due città risale al 2013, quando il Comune di Pollutri attribuì la cittadinanza onoraria alla memoria del bagnacavallese Giancarlo Galassi il quale, negli ultimi anni di vita (è venuto a mancare nel 2010), con la sua presenza a Pollutri aveva contribuito alla realizzazione di alcune iniziative culturali che suscitarono grande attenzione e interesse. Notevole impulso ai contatti tra Bagnacavallo e Pollutri è venuto anche dalla signora Virginia Vitali, vedova di Galassi, insignita nel marzo 2019 della cittadinanza onoraria. Le due realtà, per quanto di dimensioni diverse (Bagnacavallo ha oltre 16.700 abitanti, Pollutri circa 2.300), hanno punti in comune. Entrambe, infatti, fanno parte di un’Unione di Comuni e dedicano molta attenzione alla promozione dei prodotti tipici dell'enogastronomia locale. Inoltre, sia l’una che l’altra ospitano un’oasi naturalistica: il Podere Pantaleone (Bagnacavallo) e il Bosco di Don Venanzio (Pollutri). Tutti elementi che hanno costituito le basi per avviare lo scambio di esperienze tra le due comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

firma patto pollutri 2019 I-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Scontro tra due ciclisti nel sottopasso: uno è in condizioni gravissime

Torna su
RavennaToday è in caricamento