Bassa Romagna, la Lega: "Serve una rete di piste ciclabili per collegare le città"

E' quanto dichiarano i consiglieri comunali della Lega Francesco Martelli (Lugo) e Denny Medri (Bagnacavallo)

“Il territorio della Bassa Romagna necessita di una rete di piste ciclabili per collegare tra di loro i centri abitati. Infatti molti servizi, scuole superiori e ospedale, si trovano a Lugo e siccome la Bassa Romagna è sprovvista di un servizio di trasporto pubblico è necessario investire sulla mobilità sostenibile”. E' quanto dichiarano i consiglieri comunali della Lega Francesco Martelli (Lugo) e Denny Medri (Bagnacavallo).

Continua Medri: “Nell’ultimo consiglio comunale a Bagnacavallo ho sollecitato l’amministrazione ha costruire la tanto promessa pista ciclabile tra il percorso ciclabile del Naviglio e la piscina di Rossetta, in modo da permettere agli abitanti di Bagnacavallo di raggiungere la piscina comunale in bicicletta. Il progetto Al.ba.co che adibisce strade secondarie a ciclovie non è sufficiente, poiché non garantisce un’adeguata sicurezza per gli utenti: infatti queste strade sono aperte al traffico automobilistico”.

Conclude Martelli: “A Lugo l’amministrazione comunale, invece di investire sui collegamenti ciclopedonali tra forese e Lugo città, costruirà due piste ciclabili in via Emaldi e in viale Miraglia, con la conseguente eliminazione di 76 posti auto e causando un non trascurabile danno all’economia del centro storico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento