'Una bicicletta per Maurizio': dopo il furto una raccolta fondi per aiutare un cervese disabile

Quella rubata - e acquistata solo pochi giorni prima - è una bicicletta a tre ruote a pedalata assistita con due ruote anteriori. Un velocipede molto particolare e, naturalmente, molto costoso

Un piccolo gesto che ha però un grande valore e che può cambiare la vita di una persona. E' partita giovedì, su Facebook, la raccolta fondi "Una bicicletta per Maurizio". Lo scorso 12 giugno, infatti, il cervese Maurizio Berselli pubblicò sul proprio profilo social un post in cui spiegava che, nella notte, qualcuno si era introdotto nel giardino della sua abitazione di via Bova e aveva rubato la sua bicicletta. Non una bici qualunque, però: Maurizio, infatti, è disabile e non può utilizzare biciclette normali. Quella rubata - e acquistata solo pochi giorni prima - è una bicicletta a tre ruote a pedalata assistita con due ruote anteriori. Un velocipede molto particolare e, naturalmente, molto costoso.

E così, a oltre due mesi dal furto, il cervese Luca Canini ha deciso di provare a dare una mano a Maurizio, lanciando una raccolta fondi per riuscire a riacquistare la bicicletta speciale. "In questi mesi sono stati tanti i commenti di solidarietà nei confronti di Maurizio e di vergogna, invece, per il deplorevole gesto - spiega Luca - Nonostante la denuncia fatta alle forze dell’ordine e gli appelli a riportare indietro la bicicletta, ad oggi non si è avuto nessun riscontro. Maurizio è un ragazzo a cui la vita ha chiesto un conto anticipato togliendogli buona parte della mobilità alle sue gambe, e di quella bicicletta ne ha bisogno. A me, così come a tante persone e molti cervesi, è nato fin da subito un desiderio di solidarietà nei confronti di Maurizio, il desiderio di fare qualcosa per dimostrare ancora una volta che si può trasformare in bene il male. Mi faccio perciò semplicemente portavoce di questa intenzione comune, traducendola nella volontà di raccogliere i fondi necessari per ridare una bicicletta a Maurizio. Il suo desiderio è quello di poter fare un giro in bici nelle saline di Cervia, e la promessa che ci dovrà fare una volta in sella è quella di invitarci tutti a pedalare nelle saline insieme a lui. La raccolta verrà effettuata con la massima trasparenza e nel rispetto delle condizioni generali imposte da Facebook. Un grazie di cuore a tutti coloro che parteciperanno anche solo donando un euro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E in poche ore la raccolta fondi social, che ha come obiettivo quello di raccogliere 2500 euro, ha già raggiunto la quota di 345 euro con ben 12 donazioni. Chiunque volesse aiutare Maurizio può farlo tramite Facebook cercando "Una bicicletta per Maurizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, morto un 59enne: è la vittima più giovane. "Un amico meraviglioso"

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento