Blitz al presidio per le case popolari, quattro denunce

Domenica mattina le forze dell'ordine hanno rimosso il presidio non autorizzato, già in atto da alcuni giorni presso la sede del Comune, posto in essere da un gruppo di persone che protestava per l'ottenimento di alloggi popolari

Domenica mattina le forze dell'ordine hanno rimosso il presidio non autorizzato, già in atto da alcuni giorni presso la sede del Comune, posto in essere da un gruppo di persone che protestava contro l’Amministrazione Comunale per l’ottenimento di alloggi popolari. L'operazione è stata svolta congiuntamente da Polizia, Carabinieri e Polizia municipale. Quattro persone sono state condotte in Questura per essere identificate e, al termine delle formalità di rito, sono state denunciate per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e per aver promosso una manifestazione non autorizzata dall’Autorità competente.

Tutto il materiale utilizzato durante la manifestazione di protesta è stato sequestrato e posto al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

Torna su
RavennaToday è in caricamento