Appende buste di frutta al cancello come regalo per i passanti, il sindaco: "Gesti dimenticati di buon vicinato"

Il post di Paolo ha immediatamente attirato l'attenzione di tante persone riconoscenti: "Questi piccoli gesti fanno di una persona un gigante"

Un piccolo gesto di buon vicinato che ha scaldato il cuore di tanti cervesi. Giovedì il signor Paolo Maraldi ha pubblicato sul suo profilo Facebook e sulla pagina "Sei di Cervia se" un post, corredato da fotografie, in cui invitava chiunque volesse a recarsi nella propria abitazione di viale Oriani per ritirare un dolcissimo "omaggio". "Ho diversi cesti di pere volpine, un frutto che fa parte dei così detti "frutti dimenticati". Probabilmente molti non le conoscono: hanno un sapore tutto particolare, e sono (almeno per me) squisite. Se qualcuno ne vuole, le regalo: ne ho raccolte tante dal mio albero, e sarebbe un peccato doverle buttare. Se a qualcuno interessa, ho anche una buona ricetta per come cuocerle. Quando volete ritirarle sono qui, in sacchetti appesi al cancello. Anche se non sono a casa, servitevi, e anche se sono a casa. Poi mi direte", ha scritto nel post l'uomo, che ha deciso di regalare ai cervesi diversi sacchetti di pere volpine appendendoli al suo cancello di casa, in attesa del ritiro di qualcuno.

Il post di Paolo ha immediatamente attirato l'attenzione di tante persone riconoscenti, alcune delle quali hanno commentato di essere passate dalla casa dell'uomo per prendere un sacchetto. "Complimenti di cuore, queste sono le persone che vogliono bene al proprio territorio e a coloro che ci abitano", scrive Francesco. "Questi piccoli gesti fanno di una persona un gigante", aggiunge Ivonne. "È anche un bellissimo gesto educativo in questo tempo di sprechi in cui si butta tanto per non fare fatica", spiega invece Luana. Qualcuno, poi, ha anche pensato di "sdebitarsi" con il generoso cittadino: "Sarebbe bellissimo che chi ritira una borsina lasciasse anche qualcosa per il signor Paolo - scrive Jenni - Senza sentirsi obbligato, perchè è bello ricevere, ma è bello anche dare".

L'azione di buon vicinato ha colpito anche il sindaco Luca Coffari: "Grazie signor Paolo, ci ricorda che possiamo riscoprire qualche buona abitudine di buon vicinato forse dimenticata con il tempo - commenta il sindaco nel condividere il post - Anzichè sprecare del cibo (pere volpine, un frutto dimenticato) le ha messe a disposizione dei suoi vicini con alcune buste appese al cancello. Bravo!".

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento