Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

Una donna, che stava passeggiando in spiaggia, si è imbattuta in un cadavere spiaggiato e in evidente stato di decomposizione

Immagine di repertorio

Macabro ritrovamento domenica pomeriggio a Marina Romea, all'altezza del Lido del Carabiniere. Una donna, che stava passeggiando in spiaggia, si è imbattuta in un cadavere spiaggiato e in evidente stato di decomposizione. Il corpo, infatti, si presentava troncato in due, probabilmente per via della permanenza da tempo in mare. Immediatamente la donna ha lanciato l'allarme. Sul posto le forze dell'ordine che hanno dato il via alle indagini. Il cadavere, un uomo di circa 40-50 anni, potrebbe essere quello di una persona sparita a fine estate dal Veneto: si tratta di un uomo con grosse problematiche personali, e tutto fa supporre che si possa essere trattato di un gesto volontario dello stesso. A dare notizia del ritrovamento è il Resto del Carlino in edicola martedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Malore fatale mentre si trovava in vacanza: addio al commercialista Roberto Cottifogli

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento