Caso di virus Dengue, paura in paese: scatta la disinfestazione straordinaria

Gli interventi di disinfestazione saranno articolati in due fasi: nella prima è previsto il trattamento adulticida nelle aree verdi pubbliche e nelle aree verdi private, nella seconda ci saranno gli interventi porta-a-porta

L’Ausl della Romagna ha informato della presenza di un caso di virus Dengue in una persona proveniente da un viaggio all’estero che ha soggiornato nel Comune di Conselice. In base al principio di massima precauzione e secondo quanto previsto dal Piano Regionale, le autorità sanitarie hanno disposto l’attuazione di un intervento straordinario di disinfestazione contro le zanzare in un’area che comprende alcune abitazioni del territorio di Conselice.

Si provvederà quindi, attraverso operatori specializzati della Ditta Sireb, all’esecuzione di interventi di disinfestazione in zone mirate, individuate dall’Ausl locale con criteri di massima efficacia di azione e sicurezza per i cittadini delle zone interessate. In particolare, le aree soggette al trattamento sono via Giuseppe Garibaldi dal civico 51 all’85 e dal civico 76 al 104; via Nuova Selice 1; via Rodolfo Vacchi dal civico 1 al 7, dal numero 11 al 19 e dal civico 4 al 12; via Guglielma dal numero 2 al 4 e 3; via Portovenere dal civico 1 all’11, dal numero 2 al 10 e il civico 27/c; via Selice dal civico 213 al 251 e dal 222 al 282.

Gli interventi di disinfestazione saranno articolati in due fasi. Nella prima è previsto il trattamento adulticida nelle aree verdi pubbliche e nelle aree verdi private confinanti con la pubblica via per abbattere le zanzare presenti, con l’utilizzo di piretroidi. Queste operazioni sono state avviate nella notte di giovedì 8 novembre e proseguiranno venerdì 9 novembre dalle 23 e fino alle 6.30 del mattino seguente e sabato 10 novembre nella stessa fascia oraria. Gli interventi devono essere eseguiti in assenza di persone e di animali nelle aree esterne ed è importante chiudere tutte le porte e le finestre delle abitazioni, non esporre alimenti e indumenti, coprire gli ortaggi/frutteti (se non è possibile evitare di consumare frutta e verdura per tre giorni e lavare prima del consumo), coprire vasche, fontane, laghetti e ciotole degli animali. Nella seconda fase ci saranno gli interventi porta-a-porta nelle aree esterne private con trattamenti adulticidi, larvicidi e rimozione di tutte le piccole raccolte d’acqua in cui le zanzare si possono sviluppare. La visita a domicilio da parte della Ditta Sireb sarà effettuata a partire dalla giornata di venerdì 9 novembre dalle 8 e fino al termine delle operazioni.

“In questo momento mi appello ai cittadini di Conselice e chiedo loro la massima collaborazione affinché facilitino gli accessi alle corti private al personale specializzato che potrà così effettuare le disinfestazioni programmate”, dichiara la sindaca di Conselice Paola Pula. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Urp del Comune di Conselice al numero 0545986970, la centrale operativa della Polizia municipale al numero 054538470. Per qualsiasi chiarimento di carattere sanitario contattare il Dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl al numero 0545283055 dalle 8.30 alle 10.30 e i numeri 0545214111-0545214450 dopo le 10.30.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Alzano troppo il gomito e prendono di mira le auto in sosta danneggiandole: denunciati

  • Cronaca

    La tragedia della Mecnavi a teatro: debutta lo spettacolo di Eugenio Sideri

  • Meteo

    Meteo, il post feste pasquali all'insegna del maltempo. Allertata la costa

  • Cronaca

    Dichiarazione precompilata 2019: tutte le iniziative per spiegare il 730 online

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del fidanzato, l'amica in rianimazione: autista ubriaco arrestato per omicidio stradale

  • Schianto mortale, perde la vita una ragazza: arrestato l'autista ubriaco

  • Precipita dal camion di fronte alla Chiesa e muore: paese in lutto

  • Negozi e centri commerciali: quali sono aperti a Pasqua, Pasquetta, 25 aprile e 1 maggio

  • Si schianta contro un'auto mentre va in bici: muore in ospedale

  • Casa in fiamme nella notte: lungo intervento dei Vigili del fuoco per domare l'incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento