Casola, divieto di transito motorizzato sulle strade e piste forestali nel territorio

L'Amministrazione comunale di Casola Valsenio ha ripristinato il divieto di transito motorizzato sulle strade e piste forestali.

L'Amministrazione comunale di Casola Valsenio ha ripristinato il divieto di transito motorizzato sulle strade e piste forestali. Con la delibera 129 del 9 settembre, la Giunta dell’Unione della Romagna Faentina ha revocato la deliberazione n. 70 approvata nel 2005 dalla disciolta Comunità Montana dell'Appennino Faentino, che aveva introdotto deroghe agli artt. 81 e 82 delle P.M.P.F. relative al divieto di transito motorizzato nelle strade e piste forestali del Demanio regionale (Complessi Alto Lamone e Alto Senio).

Le deroghe riguardavano la possibilità di accesso ai veicoli motorizzati di determinati soggetti (cacciatori, fungaioli, tartufai).

Con il ripristino dei divieti di transito motorizzato, vengono integralmente ripristinate le disposizioni di cui agli artt. 81 e 82 delle Prescrizioni di massima e di Polizia forestale approvate dalla Regione Emilia Romagna.
Eventuali deroghe specifiche dovranno essere richieste al Comune territorialmente competente che, previo parere tecnico dell’Unione della Romagna Faentina, provvederà con ordinanza del Sindaco.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Elezioni regionali, Marescotti: "Votiamo contro la cosa peggiore che possa capitare: la Lega"

  • Perde il controllo dell'auto, guidatore sbalzato dall'abitacolo

Torna su
RavennaToday è in caricamento