Casola, un nuovo defibrillatore a disposizione della palestra comunale

La Regione ha emesso un bando in ottobre scorso per sostenere la politica della sicurezza e della prevenzione nello sport

Il Comune di Casola Valsenio è fra i cento Comuni destinatari di un contributo di 1.000 euro per l'acquisto di defibrillatori. La Regione ha emesso un bando in ottobre scorso per sostenere la politica della sicurezza e della prevenzione nello sport. Il Comune di Casola Valsenio ha partecipato candidando la propria struttura della palestra comunale, anche palestra scolastica, ancora sprovvista fino ad oggi del defibrillatore. Fra pochi giorni sarà consegnato al gestore e aggiunta alla dotazione di base della palestra comunale. "E' un risultato importante - sottolinea il sindaco Nicola Iseppi - per il quale vogliamo ringraziare la Regione che ha investito in questo settore tanto importante. Avere un defibrillatore in una struttura sportiva sarà presto un obbligo, ma è comunque un atto di responsabilità che va ad aggiungersi alla rete di defibrillatori già presenti nel Comune grazie ai passati interventi realizzati dal locale Comitato "Casola per la vita"".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Elezioni regionali, Marescotti: "Votiamo contro la cosa peggiore che possa capitare: la Lega"

  • Perde il controllo dell'auto, guidatore sbalzato dall'abitacolo

Torna su
RavennaToday è in caricamento