Nuovi servizi igienici pubblici e per disabili a Casola Valsenio

Appena sarà terminato l’iter di autorizzazione, entro poche settimane, sarà possibili iniziare i lavori

Un bagno pubblico ad uso anche dei disabili. L’Amministrazione comunale e l’associazione Alpini di Casola Valsenio promuovono e finanziano la costruzione di servizi igienici pubblici utilizzabili anche da disabili. La decisione è stata presa dalla Consulta dell'associazionismo e volontariato del 24 ottobre a cui ha fatto seguito il progetto realizzato gratuitamente dall’ing. Marco Campoli, che era già stato valutato e approvato dalla Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio ed attualmente è in corso l’iter di approvazione da parte della Soprintendenza belle arti e paesaggio di Ravenna.

COSTI - Appena sarà terminato l’iter di autorizzazione, entro poche settimane, sarà possibili iniziare i lavori. Il costo dei lavori è di 13mila euro finanziati dal Comune di Casola Valsenio (con 8mila euro) e per l'importo rimanente dalle diverse associazioni di volontariato casolano e da alcune attività produttive. I lavori sono già stati affidati alle ditte casolane: Benericetti Infissi, Coop Montana Valle del Senio, Termoidraulica di Turrini Giancarlo, Capirossi Impianti, e inizieranno appena si riceverà il nulla osta. L’obiettivo è di aprire questo servizio igienico pubblico utilizzabile anche da disabili, già in aprile, prima della Festa di Primavera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento