Casola Valsenio, importanti interventi per mettere in sicurezza il centro abitato

Per quanto riguarda il nuovo programma di lavori si prevede di intervenire in tre distinte aree.

Importanti investimenti per la messa in sicurezza del paese. La Regione Emilia-Romagna, nell’ambito dei programmi per la riduzione del rischio idrogeologico, ha finanziato alcuni importanti investimenti per il consolidamento dell’abitato di Casola Valsenio. Investimenti che danno continuità alle opere realizzate negli anni scorsi sul Muraglione, nel tratto di Via Cardinal Soglia che accede al ponte sul Senio, nei ciglioni dei rivali compresi tra il Rio Casola e la Buratta alla sinistra del Senio.

Per quanto riguarda il nuovo programma di lavori si prevede di intervenire in tre distinte aree. In primis si adotteranno misure di manutenzione delle reti paramassi, posizionate alcuni anni fa dal Servizio tecnico bacino fiumi romagnoli sulla scarpata prospiciente il fiume Senio tra via Roma e via Storta. Inoltre si realizzeranno opere di difesa della scarpata prospiciente la via Cardinal Soglia e il primo tratto di via della Peschiera con pulizia della scarpata a valle di via Cardinal Soglia

Infine si adotteranno misure di manutenzione dei drenaggi esistenti e realizzazione di nuovi drenaggi nel muro rivestito in pietra prospiciente la via Cardinal Soglia

I lavori, a totale carico della Regione Emilia Romagna per un importo di 197.000 euro, sono già stati appaltati dal Servizio tecnico del bacino del Reno ad una ditta proveniente da Verghereto, e inizieranno a breve compatibilmente con l’andamento stagionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento