Casola Valsenio e Riolo Terme celebrano il 72esimo della Liberazione

Si parte sabato a Riolo Terme con una deposizione di corone di alloro alla Chiesina dei Caduti, alla Stele della Resistenza, al Parco Scattini, alla Lapide Quota 92, all'Abbazia e Monumento ai Portaferiti

Come ogni anno i comuni di Casola Valsenio e Riolo Terme, congiuntamente all’Associazione Nazionale Reduci della “Friuli”, con la collaborazione della Divisione “Friuli” e del 66° Reggimento Aeromobile “Trieste”, organizzano diverse cerimonie per ricordare la Liberazione e per onorare la memoria di quanti hanno sacrificato la loro vita combattendo in quei lunghi mesi di 72 anni fa.
Si parte sabato a Riolo Terme con una deposizione di corone di alloro alla Chiesina dei Caduti, alla Stele della Resistenza, al Parco Scattini, alla Lapide Quota 92, all'Abbazia e Monumento ai Portaferiti. Sarà presente un picchetto del 66° Reggimento Trieste.

Il ritrovo per la cerimonia è fissato alle ore 9.30, presso la Chiesina dei Caduti, in Viale delle Rimembranze. Domenica ci si sposta a Zattaglia, a partire dalle ore 10.00, con la manifestazione al Sacrario dei Caduti della “Friuli” in collaborazione con Associazione Nazionale Reduci della  “Friuli”, la Divisione “Friuli” e 66° Reggimento Aeromobile “Trieste”. Qui dopo la deposizione di corone di alloro seguirà la Santa Messa. Alla cerimonia parteciperà la Banda "G. Venturi" di Casola Valsenio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento