Castel Bolognese, violenta lite in strada sedata dalla Municipale

Una violenta lite tra un ragazzo e una ragazza è stata sedata venerdì sera dalla Polizia municipale di Castel Bolognese, in transito sulla via Emilia Ponente, verso Imola

Una violenta lite tra un ragazzo e una ragazza è stata sedata venerdì sera dalla Polizia municipale di Castel Bolognese, in transito sulla via Emilia Ponente, verso Imola. Erano circa le 22,30 quando il mezzo di servizio dei vigili stava percorrendo l’arteria per tentare di fermare un furgone che superava a tutta velocità i veicoli in transito. Giunti all'altezza dell'Ima Marmi gli agenti sono stati fermati da alcuni ragazzi che avevano notato un ragazzo di colore aggredire una prostituta africana

All'arrivo degli operatori di Polizia l'aggressore ha lasciato la ragazza che piangendo si è rivolta agli operatori chiedendo aiuto. Sul posto sono poi arrivati i Carabinieri di Faenza chiamati dagli automobilisti in transito.

Ad aggressore e aggredita, in regola con il permesso di soggiorno, sono quindi state chieste le generalità e separati. Le indagini in corso, ad opera della Polizia municipale, preoccupano l'Amministrazione comunale perché evidenziano ancora una volta «la particolarità del territorio castellano afflitto da fenomeni degenerativi, seppur non in incremento, che esulano dalle capacità del Comune di controllo del territorio».

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Viene preso in giro: lo stende a colpi di cazzotti e lo manda all'ospedale

    • Politica

      Referendum Costituzionale, a Ravenna oltre cento firme per il "Manifesto per il sì"

    • Cronaca

      Due sorelle anziane si ritrovano le ladre in casa: attenzione alle porte aperte

    • Cronaca

      Ecco la Darsena Pop Up: “Speriamo di essere di buon esempio per la riqualificazione"

    I più letti della settimana

    • Omicidio Ballestri: dai filmati delle telecamere si nota un'auto compatibile con quella di Cagnoni

    • Omicidio di Giulia Ballestri, Cagnoni risponde al giudice: "Sono innocente"

    • Massacrata a bastonate, Giulia violentata prima di esser uccisa? Si attende l'autopsia

    • Viene invitato a rispettare la fila: nomade autore di un'aggressione in una pizzeria

    • "Stop femminicidi", un cartello nella casa dell'omicidio. L'autopsia: dieci bastonate

    • Nubifragio temporalesco, precipitazioni record: allagati vigneti e campi

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento