Taglio del nastro per "La macina": centro di aggregazione dell'associazione 'Letizia'

Saranno presenti il sindaco Fabrizio Matteucci, l'assessore ai Servizi Sociali Giovanna Piaia e la presidente Asp Susanna Tassinari.

Martedì pomeriggio, a partire dalle 18, è in programma la cerimonia di inaugurazione della struttura “ La macina" in via Faentina 284 a Ravenna, una casa colonica del 1872 alle porte di Ravenna con un parco di 2000 metri quadrati animato nel periodo estivo, gestita dall' Associazione Letizia. Saranno presenti il sindaco Fabrizio Matteucci, l'assessore ai Servizi Sociali Giovanna Piaia e la presidente Asp Susanna Tassinari.

Si tratta di una grande casa aperta, sede delle diverse iniziative dell’associazione Letizia che negli ultimi anni si è occupata di numerose campagne a favore dei più deboli: "La Carrozzina per Due" che offre assistenza a circa 300 famiglie all’anno donando materiale prima infanzia; San Remo Rock dei giovani, oltre 250 band da tutti Italia; i Parcheggi Rosa per una Città più gentile e cortese; la Campagna di sensibilizzazione “ Sei vuoi il mio posto predi anche la mia disabilità“; Ravenna BalneAbile, 50 sedie speciali per accedere al mare; I Racconti del Baule Magico, alcolisti, tossicodipendenti e disabili in palco uniti nella diversità; progetti di logopedia e musicoterapia finanziati nelle scuole elementari, sportello legale, sportello ascolto fratelli e sorelle; Corsi e Percorsi in collaborazione con Coop Adriatica Ravenna e altre ancora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La Macina" - spiega il presidente Giovanni Santoro - con due saloni di ampie dimensioni e altri spazi è un centro di aggregazione giovanile, una casa aperta dove abbiamo formato per due anni un gruppo di 10 ragazzi/e disabili con l’aiuto di figure competenti nel settore. Abbiamo pensato di puntare su diversi servizi per creare un luogo d’incontro con le altre persone. Grazie a questi scambi e continue relazioni con il territorio, La Macina diventa per i ragazzi/e lo strumento per vivere da protagonisti la loro vita apportando anche un contributo concreto al territorio. Dalla cucina, ai buffet per le aziende, compleanni, matrimoni, battesimi, pranzi veloci per riunioni, affitti sale per eventi di terzi, presentazioni di libri, centro estivo sono i servizi gestiti e offerti da un gruppo di ragazzi/e e volontari. Non solo servizi per l’esterno. Durante la settimana La Macina si occupa di ospitare ragazzi disabili e scuole Medie. Si pranza assieme, si fanno i compiti, momenti di formazione, uscite, preparazione degli eventi in programma, week end esperienziali e altro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

Torna su
RavennaToday è in caricamento