Cervia, il "San Giorgio" si rifà il look: partono i lavori di riqualificazione

La riqualificazione complessiva si completerà con la realizzazione di diversi interventi riguardanti l’area esterna del Presidio “San Giorgio”, tesi a migliorare la viabilità e ad aumentare le zone di sosta e parcheggio di utenti e dipendenti

Il Presidio Sanitario “San Giorgio” di Cervia sarà interessato, negli anni 2018 e 2019 da una importante opera di riqualificazione e ristrutturazione degli spazi interni e dell’area esterna. La programmazione degli interventi, messa a punto dalla Direzione Generale e condivisa con l’amministrazione Comunale cervese, consentirà di migliorare le condizioni strutturali del Punto di Primo Intervento, della Casa della Salute (con un riordino anche degli spazi presenti al piano terra), la realizzazione di un sistema di raffrescamento e un intervento di  riqualificazione energetica facente parte del Programma Operativo Regionale realizzato grazie al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. La riqualificazione complessiva si completerà con la realizzazione di diversi interventi riguardanti l’area esterna del “San Giorgio”, finalizzati a migliorare la viabilità e ad aumentare le zone di sosta e parcheggio di utenti e dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avvio dei lavori è previsto per le prime settimane del mese di gennaio e riguarderà il Punto di Primo Intervento. A tal fine, nelle giornate di martedì e mercoledì prossimi inizieranno i lavori di trasferimento del Punto di Primo Intervento dalla sede attuale al piano terra del Presidio San Giorgio ai nuovi locali temporanei (già adibiti precedentemente a Punto Prelievo) a tal fine ristrutturati. La durata dei lavori viene stimata in  circa 5 mesi con il termine previsto per il mese di maggio al fine di consentire la ripresa delle  attività sanitarie in un’area completamente rinnovata nel periodo estivo; i lavori riprenderanno poi nel mese di settembre con un intervento di riqualificazione dell’area esterna del Punto di Primo Intervento e la realizzazione  anche della camera calda al fine di migliorare l’accoglienza dei pazienti trasportati con i mezzi di soccorso o  di privati. Al fine di facilitare l’accessibilità ai servizi e in particolare per l’accesso ai servizi del Punto di Primo Intervento, verranno apposte apposite indicazioni ed informazioni per gli utenti, così come sarà organizzato uno specifico incontro con tutti  i professionisti e gli operatori che prestano la propria attività presso il Presidio “San Giorgio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffano in mare, vengono risucchiati dalle onde: tre vengono salvati, uno perde la vita

  • Manda una foto al compagno, poi scompare: trovata morta escursionista ravennate

  • Tragico incidente stradale in Campania: muore una donna ravennate

  • Alberi caduti, nubifragi e allagamenti: i temporali seminano danni

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a "Titta": in tanti davanti alla camera mortuaria ravennate

  • Michelle Hunziker dà la scossa all'estate di Cervia, in 500 per "Iron Ciapet"

Torna su
RavennaToday è in caricamento