"Pessime condizioni del locale": chiuso un negozio abusivo di via Carducci

Il negozio è stato chiuso definitivamente a seguito di un’ordinanza che ha disposto il divieto di prosecuzione dell'attività per una serie di reiterate violazioni da parte del responsabile

Un negozio di via Carducci con annesso "phone center" è stato chiuso definitivamente a seguito di un’ordinanza che ha disposto il divieto di prosecuzione dell'attività per una serie di reiterate violazioni da parte del responsabile.

Il provvedimento è scaturito a seguito dei numerosi controlli effettuati dalla Polizia locale di Ravenna, che avrebbero permesso di accertare ripetute violazioni dell'ordinanza di divieto di somministrazione di bevande alcoliche e di alimenti e bevande fornite in bottiglie di vetro, con conseguenti problematiche di sicurezza pubblica e degrado. Altre sanzioni contestate hanno riguardato violazioni al Regolamento di igiene, per le condizioni del locale definite come "pessime", la mancanza di prezzi e orari esposti, l'esercizio abusivo dell'attività, in pratica, gestita come "pubblico esercizio" senza la relativa offerta di condizioni igieniche e servizi minimi indispensabili a tutelare la salute e la sicurezza di fruitori e residenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • Coronavirus, supermercati presi d'assalto e scaffali vuoti in tanti negozi

Torna su
RavennaToday è in caricamento