Colmar e Moncler tarocchi in spiaggia: sequestrato un nuovo 'carico' di merce abusiva

L'uomo è stato sorpreso all'interno di uno stabilimento balneare a vendere merce contraffatta, nella fattispecie articoli di abbigliamento di noti marchi stranieri

Continuano i servizi contro l’abusivismo commerciale sulle spiagge da parte della Polizia Municipale di Ravenna. Domenica è stato controllato dagli agenti del nucleo antiabusivismo un 49enne di origine senegalese sorpreso all'interno di uno stabilimento balneare di Punta Marina a vendere merce contraffatta, nella fattispecie articoli di abbigliamento (giacche, giubbotti, felpe) di noti marchi stranieri (tra cui Colmar, Moncler, Stone Island).

L'uomo, residente a Milano, era anche in possesso di patente non conforme all'originale. Al termine degli accertamenti, proseguiti al comando, con ausilio dei colleghi dell'ufficio Polizia Giudiziaria, lo stesso è stato denunciato per possesso di titolo di guida falso nonché per i reati di ricettazione, introduzione e commercializzazione nello Stato di prodotti con segni falsi. La merce, per un valore complessivo al dettaglio di quasi 1.000 euro, è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento