Commozione alla cerimonia in onore dei Caduti Canadesi

È stata una cerimonia molto sentita quella svoltasi venerdì a Villanova di Bagnacavallo per la commemorazione dei caduti canadesi sepolti presso il Cimitero di Guerra Canadese

È stata una cerimonia molto sentita quella svoltasi venerdì a Villanova di Bagnacavallo per la commemorazione dei caduti canadesi sepolti presso il Cimitero di Guerra Canadese. Una delegazione di canadesi e loro familiari è stata accolta dalle autorità civili, militari e religiose e dagli alunni delle scuole di Villanova. La cerimonia di commemorazione, organizzata dal Comitato Onoranze Caduti Canadesi di Villanova, dalla sezione lughese dell’Unuci (Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia) e dal Consiglio di Zona di Villanova, ha visto l'esecuzione degli inni nazionali e gli interventi dell’assessore del Comune di Bagnacavallo Angela Rossetti, del presidente del Consiglio di Zona Gian Luigi Melandri e di Rosalia Fantoni del Comitato Onoranze Caduti Canadesi.

Quest'anno per la prima volta alla cerimonia hanno partecipato anche i familiari dei caduti Frederick Joseph Tokar e John Sinclair. Molto commovente è stato il saluto portato dalla figlia di quest'ultimo, che ha ricordato il giorno in cui, accanto alla madre, ricevette la cartolina che annunciava la morte del padre sul campo di battaglia a Villanova. Successivamente sono stati tributati gli onori ai Caduti e sono state depositate le corone.

A conclusione della cerimonia, gli intervenuti hanno condiviso l'impegno ad alimentare i rapporti di amicizia fra i due popoli per continuare a mantenere vivo il ricordo della guerra a Villanova e il sacrificio dei soldati canadesi. Il Cimitero di Guerra Canadese di Villanova è dedicato alla V divisione dell’esercito dello stato nordamericano, alla quale appartengono 86 dei 212 caduti (206 canadesi, 6 inglesi) che sono lì sepolti. Molti dei soldati che vi si trovano morirono durante la battaglia sul Lamone, combattuta presso Villanova tra il 10 e l’11 dicembre del 1944. Il più giovane di loro aveva 17 anni, il più anziano 39. In Italia sono diciassette i cimiteri canadesi della II guerra mondiale; vi riposano 5.900 caduti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento