Con 'Excover' si studia il territorio per ideare un nuovo turismo

Nello specifico il focus del progetto verte sulla valorizzazione e sulla promozione del patrimonio culturale e naturale di 10 aree poco conosciute localizzate

Il progetto Excover entra nel vivo e oltre 200 residenti, operatori economici e turisti sono stati coinvolti attivamente e intervistati dai referenti del Gal Delta 2000 al fine conoscere e analizzare opinioni e punti di vista riguardanti l’offerta turistica e le potenzialità di sviluppo del territorio dei Comuni di Ostellato e di Alfonsine.  

Excover è un progetto Cooperazione Territoriale Europea finanziato dal programma Italia Croazia, dove Delta 2000 è uno dei partner di progetto, che spalanca le porte della progettazione alle comunità locali e invita i cittadini a fornire contributi e idee finalizzati allo sviluppo di un modello turistico territoriale sostenibile, condiviso e partecipato.

Nello specifico il focus del progetto verte sulla valorizzazione e sulla promozione del patrimonio culturale e naturale di 10 aree poco conosciute localizzate in regioni italiane e croate che si affacciano sul Mare Adriatico con l’obiettivo di raggiungere uno sviluppo territoriale equo e sostenibile in termini di distribuzione dei turisti sul territorio e di destagionalizzazione degli afflussi. Nel territorio del Delta emiliano romagnolo il progetto coinvolge in particolare  le realtà comunali di Alfonsine e Ostellato. 

La fase attuale di Excover, iniziata nei mesi scorsi e in via di finalizzazione, prevede la realizzazione di interviste dirette agli abitanti, ai soggetti attivi nel mondo dell’associazionismo, alle imprese turistiche e non ma anche ai turisti e semplici visitatori di Ostellato e Alfonsine. Le interviste permetteranno di evidenziare i punti di forza e i punti di debolezza interni al sistema turistico locale e di far emergere anche le opportunità e i rischi determinati da fattori esterni all’organizzazione turistica dei Comuni di Ostellato e Alfonsine. I dati raccolti verranno elaborati da Delta 2000 insieme con il  Centro di Studi Avanzati sul Turismo dell’Università di Bologna Cast: il report finale verrà poi illustrato ai rappresentanti istituzionali, imprese, associazioni e tutti i cittadini interessati attraverso incontri che si terranno nei prossimi mesi. 

La fase successiva di Excover sarà invece caratterizzata dal coinvolgimento della popolazione locale per la mappatura delle risorse culturali, naturali e paesaggistiche nei territori dei due comuni, al fine di identificare proposte e itinerari turistici che vedranno coinvolti gli stessi cittadini. Il Gal Delta 2000, partner del progetto Excover insieme ad altri 11 enti italo croati, come da sua prerogativa, adotta ancora una volta l’approccio partecipativo per la realizzazione di azioni legate alla valorizzazione territoriale in ambito turistico, coinvolgendo la comunità locale, gli attori economici e le istituzioni. Il progetto si fonda sul coinvolgimento attivo dei cittadini, delle imprese e di tutti i potenziali soggetti pubblici e privati che intendano avere un ruolo attivo e proposito nello sviluppo locale, in particolare turistico. Si vuole in questo modo stimolare e valorizzare potenzialità e risorse ancora per  creare valore, sia in termini di crescita turistica sia di crescita socio-economica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

Torna su
RavennaToday è in caricamento