Concluse a Budapest le riprese del film "Dittatura last minute" col ravennate Matteo Gatta

Le riprese erano cominciate in ottobre da Cesena, quando la città è stata un set a cielo aperto per due settimane

Il ravennate Matteo Gatta è uno dei protagonisti del film "Dittatura last Minute" le cui riprese si sono chiuse sabato a Budapest per la regia di Antonio Pisu. Le riprese erano cominciate in ottobre da Cesena, quando la città è stata un set a cielo aperto per due settimane e successivamente per ben 5 settimane le riprese sono continuate nel cuore della Romania, nella Regione della Transilvania dove alcune scene sono state girate all'interno del Castello di Dracula a Bran nei pressi di Brasov , per trasferirsi poi a Bucarest e nell'ultima settimana a Budapest in Ungheria.

Matteo Gatta nel film ( tratto da una storia vera ) interpreta il personaggio di Pago quando nell'ottobre del 1989 insieme agli amici  Andrea Riceputi (interpretato da  Lodo Guenzi dello Stato Sociale ) e Enrico Boschi (interpretato da Jacopo Costantini )  qualche settimana prima della caduta del regime di Ceausescu in Romania, incontrarono e successivamente aiutarono un rifugiato rumeno scappato dalla feroce dittatura. Il film uscirà nelle sale nella primavera del 2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento