Condannato per un furto in un'abitazione, la Polizia lo va a prendere e lo porta in cella

La Polizia di Stato ha arrestato un 53enne originario della Sicilia  ma residente a Ravenna in quanto condannato per il reato di furto aggravato

 La Polizia di Stato ha arrestato un 53enne originario della Sicilia  ma residente a Ravenna in quanto condannato per il reato di furto aggravato in concorso. In seguito ad un’indagine condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Ravenna l'uomo, già con precedenti per reati contro il patrimonio, era stato individuato quale responsabile di un furto in abitazione commesso a Russi  nel 2013, in concorso con un complice rimasto ignoto. Per tale episodio è stato condannato dal Tribunale di Ravenna alla pena di un anno e sei mesi di reclusione. Venerdì, trascorsi i termini per il ricorso e non avendo chiesto il condannato una misura alternativa alla carcerazione, l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Ravenna ha emesso l’ordine di carcerazione che è stato eseguito dagli investigatori della Squadra Mobile. Il 53enne è stato rintracciato venerdì pomeriggio e dopo le formalità di legge condotto alla Casa Circondariale di Ravenna per l’espiazione della condanna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento