Conto alla rovescia per il Meeting internazionale di Fotografia subacquea

Saranno 12 i team in gara, rispettivamente composti dal fotografo, da una modella e da un assistente che ha il compito di preparare i vari set fotografici in acqua e di orchestrare l’operato di tutto il gruppo

Cresce l’attesa per l’evento che caratterizzerà la stagione del Centro Sub Nuoto Club 2000 dal punto di vista organizzativo. E’ infatti partito il conto alla rovescia per il Meeting internazionale di Fotografia Subacquea indoor che dal 15 al 17 febbraio porterà a Faenza i migliori esponenti del settore. Sotto l’egida della Fipsas (la Federazione italiana Attività subacquee), della Cmas (la Confederazione mondiale delle Attività subacquee) e del Comune di Faenza, il Meeting, in scena nelle piscine del centro sportivo comunale di piazzale Pancrazi a Faenza in collaborazione con la Nuova Co.G.I. Sport che gestisce l’impianto sportivo, può essere considerato come “prova generale” dei Campionati Mondiali in programma dal 13 al 17 novembre a Berlino e darà modo di vedere a che livello sono i più forti concorrenti stranieri.

Saranno 12 i team in gara, rispettivamente composti dal fotografo, da una modella e da un assistente che ha il compito di preparare i vari set fotografici in acqua e di orchestrare l’operato di tutto il gruppo, tenendo conto del tempo a disposizione per ognuna delle due sessioni di gara che hanno la durata di 90 minuti l’una. A confrontarsi saranno 7 team italiani, 2 spagnoli, 1 tedesco e 2 bulgari: dalla Bulgaria, in particolare, arriverà la fotografa Milena Plamena, “star” mondiale della specialità, mentre il nostro Paese sarà rappresentato da 3 team provenienti dal Friuli-Venezia Giulia, 2 dalla Sicilia, uno dall’Emilia-Romagna, oltre al “padrone di casa” del Centro Sub Nuoto Club 2000. La società di Faenza partecipa con un team costituito dal fotosub Marco Bollettinari (pluricampione italiano), dalla modella Giulia Di Domenico (ex syncronette) e dal maestro federale di Fotografia Subacquea Andrea Giulianini, il quale fungerà da assistente ma che dall’alto della sua grande esperienza internazionale sarà il vero “direttore d’orchestra”.

La fotografia subacquea “indoor” si svolge ovviamente sotto il pelo dell’acqua di una piscina, dove i concorrenti devono necessariamente fare sfoggio di fantasia e creatività nel creare situazioni, anche con l’ausilio di pannelli realizzati ad arte, da immortalare, quindi da consegnare alla giuria per la valutazione. A riprendere tutte le fasi dell’evento sarà Enzo Cicognani, fotografo e documentarista faentino, che produrrà un video di backstage esterno e subacqueo da presentare al pubblico nella mattinata di domenica 17 febbraio all’Hotel Cavallino, base logistica di terra, pochi minuti prima della premiazione ufficiale prevista per le 12. La vera e propria gara è in programma nelle due vasche grandi del centro sportivo comunale per l’intera giornata di sabato 16 e il Meeting sarà utile per designare la squadra italiana (ma potrebbero anche essere due) che parteciperà al Mondiale berlinese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento