Mimetizzati tra la vegetazione spuntano borse e portafogli contraffatti

L'attività svolta rientra nei servizi programmati a tutela della libera e leale concorrenza commerciale e mira a prevenire un fenomeno illecito presente soprattutto nel periodo estivo

Nell’ambito di controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale, con particolare riferimento ai controlli delle aree boscate litoranee, il personale del Corpo Forestale dello Stato  ha rinvenuto, nascoste nel fitto della vegetazione, in una buca ben occultata con terriccio e foglie, sacchi di plastica di notevoli dimensioni contenenti all’interno borse e portafogli con noti marchi palesemente contraffatti.

L’attività svolta rientra nei servizi programmati a tutela della libera e leale concorrenza commerciale e mira a prevenire un fenomeno illecito presente soprattutto nel periodo estivo. I controlli svolti all’interno di aree boscate litoranee sono particolarmente importanti in quanto, oltre a combattere un fenomeno che crea danni notevoli all’economia legale, mirano a prevenire anche le problematiche relative all’antincendio boschivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento