Mimetizzati tra la vegetazione spuntano borse e portafogli contraffatti

L'attività svolta rientra nei servizi programmati a tutela della libera e leale concorrenza commerciale e mira a prevenire un fenomeno illecito presente soprattutto nel periodo estivo

Nell’ambito di controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale, con particolare riferimento ai controlli delle aree boscate litoranee, il personale del Corpo Forestale dello Stato  ha rinvenuto, nascoste nel fitto della vegetazione, in una buca ben occultata con terriccio e foglie, sacchi di plastica di notevoli dimensioni contenenti all’interno borse e portafogli con noti marchi palesemente contraffatti.

L’attività svolta rientra nei servizi programmati a tutela della libera e leale concorrenza commerciale e mira a prevenire un fenomeno illecito presente soprattutto nel periodo estivo. I controlli svolti all’interno di aree boscate litoranee sono particolarmente importanti in quanto, oltre a combattere un fenomeno che crea danni notevoli all’economia legale, mirano a prevenire anche le problematiche relative all’antincendio boschivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento