Ristorante obbligato a chiudere, lo chef regala cibo e pizze: "Da una pietra può nascere un fiore"

Un gesto di generosità che viene dal cuore, che acquista ancora più valore in un momento difficile come quello dell'emergenza Coronavirus

Un gesto di generosità che viene dal cuore, che acquista ancora più valore in un momento difficile come quello dell'emergenza Coronavirus. Dopo la nuova stretta annunciata dal governo, che ha disposto tra le altre cose la chiusura totale dei ristoranti anche prima delle 18 (mantenendo solo il servizio di consegne a domicilio), lo chef del ristorante di Faenza 'La Voglia matta', Francesco Vitucci, ha preso una decisione davvero ammirevole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dovrò chiudere totalmente tutte le mie attività - spiega lo chef - Ho ancora tanto cibo nelle celle: verdura, carne, pesce, tante cose che potrebbero andare a male e potrebbero servire invece a chi si trova in difficoltà economiche. Se c'è qualcuno che conosce persone che si trovano in condizioni di bisogno economico e di aiuto, che siano anziani o famiglie, mi contatti in privato o passi direttamente da me in questi giorni al ristorante. Giovedì mattina alle 10.00 sarò lì e distribuirò un po' a ciascuno il cibo che mi resta e che potrà mangiare a casa o far mangiare ai propri bimbi. Ho ancora della linea da pizzeria e delle palline che andrebbero nel pattume se non le cucino, quindi farò io personalmente delle pizze (ho dovuto mettere il personale in cassa integrazione e quindi son da solo) e le darò da portar via a casa. Vi chiedo solo, per chi sceglierà di venire, di rispettare le attuali norme che ci hanno imposto e di aiutarmi con collaborazione nella massima sicurezza. Per qualsiasi cosa io sono qui a disposizione al 3663594568. Chiedo per favore a tutti i miei colleghi di fare lo stesso: da una pietra può nascere un fiore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento