Coronavirus, il sindacato dona alla Polizia occhiali paraspruzzi e igienizzante

Il materiale è stato donato al Sap di Ravenna da due aziende, la Madel di Cotignola e la Eyerise di Sant'Angelo in Vado

Nei giorni scorsi la segreteria provinciale del Sap, sindacato autonomo di Polizia, ha consegnato al Questore di Ravenna Loretta Bignardi circa 500 confezioni di detergente igienizzante e 40 paia di occhiali paraspruzzi, affinché fossero distribuiti a tutto il personale dipendente. Il materiale è stato donato al Sap di Ravenna da due aziende, la Madel di Cotignola e la Eyerise di Sant'Angelo in Vado. Questi prodotti, presidi utilissimi per ridurre i rischi di un contagio da Coronavirus, offriranno agli operatori di polizia una maggiore sicurezza durante lo svolgimento quotidiano dei servizi finalizzati al rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del virus. Proprio per questo motivo il Sap esprime la propria gratitudine per la vicinanza e la sensibilità dimostrata dalle due imprese e ringrazia il Questore di Ravenna per l’immediata disponibilità a ricevere i dispositivi per poterli consegnare al personale il prima possibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un momento così complicato, considerata la difficoltà a reperire sul mercato questi prodotti, è particolarmente apprezzabile il gesto di chi, con questa donazione, ha inteso dimostrare la sua solidarietà alla Polizia di Stato, impegnata assieme a tutte le forze dell’ordine al fianco degli operatori della sanità, nell’attività di contrasto alla diffusione dell’epidemia. In ultimo, il Sap intende esprimere a tutto il personale medico e paramedico un sentito ringraziamento per il lavoro eccezionale che sta svolgendo in prima linea a favore della collettività, sin dall’inizio delle criticità, incurante dei gravissimi rischi per la propria salute cui è inevitabilmente esposto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Schianto all'incrocio tra un'auto e un bus con a bordo i passeggeri

  • Colpiti da un'auto mentre vanno in bici: due ciclisti in ospedale

  • Staff a contatto con un soggetto a rischio Coronavirus: il sushi chiude

  • Pulizie accurate e addio buffet: per hotel e camping "questo sarà un anno da dimenticare in fretta"

  • La dura scelta controcorrente del barista: "Il bar è la mia vita, ma riaprire vorrebbe dire fallire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento