Coronavirus, dalla banca 90mila euro per potenziare gli ospedali romagnoli

La banca ha disposto donazioni a favore della Ausl della Romagna di 90.000 euro per incrementare la dotazione tecnologica degli ospedali di Ravenna e Forlì

“Lo abbiamo sempre fatto, a maggiore ragione in questa situazione di emergenza. La sanità pubblica è uno dei settori che la banca sostiene attraverso la destinazione di risorse dal plafond di beneficenza che annualmente l’assemblea dei soci mette a disposizione del territorio. Con questa donazione rafforziamo il nostro impegno per la comunità”.

Il presidente de la Bcc Secondo Ricci commenta, con queste parole, la donazione per un importo di 120.000 euro che consentirà l’acquisto di strumentazione sanitaria per il potenziamento dei servizi che le Ausl della Romagna e di Imola sono chiamate ad erogare per fronteggiare l’emergenza sanitaria collegata al Coronavirus nel nostro territorio di competenza. La banca ha disposto donazioni a favore della Ausl della Romagna di 90.000 euro per incrementare la dotazione tecnologica degli ospedali di Ravenna e Forlì e di 30.000 a favore dell’ Ausl di Imola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Bcc promuove inoltre presso soci, clienti e dipendenti una iniziativa nazionale di solidarietà denominata “#Terapie intensive contro il virus. Le Bcc e le Cr ci sono”, coordinata da Federcasse in collaborazione con il Ministero della Salute. I soci e i clienti potranno donare sul conto corrente intestato a Iccrea Banca, Iban IT84W0800003200000800032006, effettuando le disposizioni direttamente dai canali di home banking. Queste iniziative di solidarietà si aggiungono al sostegno concreto che la banca sta dando alle famiglie e alle imprese del territorio per fronteggiare gli impatti economici e sociali collegati alla emergenza Covid-19 attraverso specifici interventi di sospensione delle rate dei mutui e nuovi finanziamenti. Un ringraziamento sentito giunge dal direttore generale dell’Ausl Romagna, Marcello Tonini, all’istituto di credito e a tutti i soci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento