Coronavirus, i cacciatori donano seimila euro per il Covid Hospital di Lugo

"Siamo certi – commenta il coordinatore degli Atc Libero Asioli, a nome del mondo venatorio – che l’Ausl Romagna continuerà in questa difficilissima battaglia con tutto lo slancio necessario"

Il mondo venatorio, rappresentato dal coordinamento degli Atc Ra1, Ra2 e Ra3 ringrazia tutto il personale sanitario che ormai da giorni combatte senza sosta la diffusione del Coronavirus. "A loro sono affidate le sorti di migliaia di cittadini, di tanti nostri cari alle prese con il virus. Per questo motivo il coordinamento degli Atc martedì ha donato all’Ausl Romagna seimila euro per l’acquisto di materiale per gli ospedali della provincia di Ravenna e, in particolare, per l’allestimento dell’hub Lugo Covid Hospital".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo certi – commenta il coordinatore degli Atc Libero Asioli, a nome del mondo venatorio – che l’Ausl Romagna continuerà in questa difficilissima battaglia con tutto lo slancio necessario. La nostra azione vuole essere anche un invito rivolto a tutti i cittadini, cacciatori e non: chi può faccia una donazione, aiutiamo la macchina sanitaria a essere sempre efficiente e puntuale, come accaduto finora”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento