Coronavirus, i parenti fanno "visita" agli anziani attraverso lo smartphone

Grazie a questo servizio, gli anziani della casa protetta possono così parlare con i propri famigliari e rassicurare i parenti

Nella casa protetta “Manuela Geminiani” di Massa Lombarda è attivo il servizio di video chiamata per i famigliari degli ospiti della struttura. Grazie a questo servizio, gli anziani della casa protetta possono così parlare con i propri famigliari e rassicurare i parenti, costretti dall’emergenza Coronavirus a vedere i loro cari solo attraverso le vetrate o lo schermo di uno smartphone.

“È inevitabile che in questi momenti di isolamento l’attenzione ricada su quella parte di popolazione maggiormente a rischio in caso di contagio da Covid-19 - sottolinea il vicesindaco di Massa Lombarda con delega alle Politiche sociali Carolina Ghiselli - Come amministrazione comunale abbiamo sostenuto e sosterremo sempre le decisioni della struttura anche e soprattutto in questo momento di forte criticità. Un grande ringraziamento va al Comitato Famigliari Ospiti che, grazie alla grande sintonia e collaborazione soprattutto con la presidente Marina Giacometti, ci ha permesso di far comprendere ai famigliari che le decisioni assunte dalla cooperativa Il Cerchio, capofila del consorzio Le Ali per la gestione della struttura per anziani massese, erano necessarie per la sicurezza e la tutela della salute di tutti coloro che abitano la struttura”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo adottato fin da subito protocolli di gestione della struttura molto rigidi e concordati in ogni suo dettaglio con l’Azienda Usl - spiega la coordinatrice Giulia Nappi - Sappiamo di aver messo in difficoltà i rapporti tra gli anziani e i loro famigliari, ma in questo momento riteniamo fondamentale preservare al massimo la salute e l’incolumità di tutti i nostri ospiti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento