Coronavirus, ingresso prioritario a personale medico e volontari al supermercato

La decisione è stata presa per sostenere il personale sanitario, impegnato a fronteggiare l’emergenza Coronavirus con scarsità di tempo per il riposo e l’organizzazione della vita quotidiana

Da mercoledì su tutta la rete di vendita di Coop Alleanza 3.0 gli operatori della sanità, assieme al personale della Protezione Civile e ai volontari che partecipano al progetto “L’unione fa la spesa”, avranno accesso prioritario nei punti vendita e saranno autorizzati a superare eventuali code all’ingresso del negozio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione è stata presa per sostenere il personale sanitario, impegnato a fronteggiare l’emergenza Coronavirus con scarsità di tempo per il riposo e l’organizzazione della vita quotidiana. Corsia preferenziale anche per i volontari della Protezione civile e per quelli impegnati ad aiutare le persone più fragili, come per l’iniziativa di consegna a domicilio “L’unione fa la spesa”. Per accedere ai negozi con priorità occorre esibire il badge o il tesserino di riconoscimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, morto un 59enne: è la vittima più giovane. "Un amico meraviglioso"

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento