Coronavirus, l'associazione finanzieri in congedo dona 1500 euro all'ospedale di Lugo

In particolare la donazione è destinata all’acquisto di dispositivi di protezione individuale e sicurezza degli operatori sanitari

L’Associazione nazionale finanzieri in congedo (Anfi) di Lugo ha donato all’Ausl della Romagna 1.500 euro per dare il proprio contributo in questo momento di grave emergenza sanitaria nazionale. In particolare la donazione è destinata all’ospedale Umberto I di Lugo, che già opera come Covid Hospital, per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e sicurezza degli operatori sanitari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con questa iniziativa - spiega il presidente Anfi Lugo, sottotenente Benedetto Carrieri - vogliamo rendere onore allo straordinario sforzo che le strutture sanitarie, il personale medico e infermieristico stanno mettendo a favore di tutta la comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento