Coronavirus, nella tenda fuori dall'ospedale si misura la temperatura

Ora i reparti di Ematologia e Oncologia dell'ospedale di Ravenna, grazie a una donazione di 50mila euro di Ail - Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e il mieloma - sono maggiormente protetti

Da martedì i reparti di Ematologia e Oncologia dell'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, grazie a una donazione di 50mila euro di Ail - Associazione Italiana contro leucemie, linfomi e il mieloma - sono maggiormente protetti grazie a una tenda montata all’aperto fuori dal nosocomio dalla Protezione Civile per misurare la temperatura e fare triage ai pazienti oncologici ed ematologici prima di entrare in area ambulatori e Day Hospital. "Grazie di cuore a medici, tecnici e volontari - commenta il sindaco Michele de Pascale - che si occupano di proteggere i più fragili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento